my first week…

aprile 21, 2008 at 3:24 am (Boston) ()

allora sono atterrata a Boston all’alba delle 9 pm EST (aka ora di qua)…con la bellezza di numero 7h di ritardo :S e tonnellate di cibo aereo – junk food sullo stomaco…
passo i controlli facilissimamente (incredibbbile)….ma poi…tadadan…ovviamente mi hanno perso ENTRAMBE le valigie…o meglio…sono rimaste a londra…perchè la british in non so quante ore di attesa in aereoporto non ce l’ha proprio fatta a caricarle sull’aereo giusto…

ma vediamo i lati positivi…almeno nn me le devo trascinare fino a casa 🙂 e 46kg (forse di più) non è che poi sono così leggeri :S

anyway…

incontro Maria Francesca (la mia correlatrice) che siccome la sfiga nn ha mai fine…sta male in metro…ovvvvvvioooo
in qualche modo arriviamo a casa…

conosco Landon (aka coinquilino numero 1) e la morosa (coinquilina part – time non pagante 😀 )…simpatici 🙂

la casa è molto bella…le foto che avevo non le rendono giustizia…
cmq per fortuna Landon e Julia (la coppia di cui sopra) mi hanno fatto il letto (grazie lenzuola :P) e mi prestano anche gli asciugamani (immaginatevi come stavo dopo quasi 24h di viaggio :S)

fine 1st day 🙂

la mattina dopo, non avendo dormito una mazza (o quasi…caro il mio jet lag :P) mi trascino o meglio vengo trascinata da Maria Francesca (non ancora risorta completamente) in ufficio…
15 minuti a piedi (ormai sono già diventati 10 perchè quasi corro :P) passando attraverso il main campus di Harvard che figata 🙂

beh che ci crediate o no quel giorno ho girato per Cambridge quasi tutto il giorno con la bocca spalancata…

arrivo in da office…
cominciano a presentarmi un sacco di gente (che bordello i nomi :S)
c’è anche un luganese (Sairos o come cavolo si scrive) e un altro italiano (che ha una figlia che si chiama come me :P)

resto lì un pò poi…non avendo ancora nulla di particolare da fare…vado a fare spese…devo comprarmi una sim card per un mezzo milione di motivi in primis che qua la rete telefonica fissa a casa non ce l’ha nessuno :S e soprattutto gli ADATTATORI 🙂

anyway…
fatto spesa e compere varie (che si sono protratte fino ad oggi, quando ho finalmente comprato il simpatico asciuga capelli) ritorno a casa di corsa sfinita…

il terzo giorno conosco finalmente Greg (il mio relatore)…un tipo troppo NERD…ma giuro sbarcato direttamente dall’era dei figli dei fiori 😛
mi spiega il progetto etc etc un casino già mi sento ignorate…è tosto…molto tosto…

poi giovedì comincio a lavorarci e a capirci sempre meno…
venerdì di nuovo a colloquio con Greg e forse qls poi avevo capito…

nel frattempo fino a mercoledì il jet lag è una presenza costante…un sonno sempre assurdo…

ieri sono andata in giro per Boston con maria Francesca 🙂 mi ha fatto scoprire little italy e un sacco di negozi bellissimi (tipo qll che vende robe di marca – stilisti – a un prezzo irrisorio :P)….
oggi messa e poi downtown di nuovo 🙂

ieri sera sono uscita a cena con i miei compagni di sventure (3/4 altri studenti più alcuni ricercatori) mi sono proprio divertita 🙂 sono molto simpatici 🙂

qui è tutto stranissimo….per pagare l’affitto si mandano assegni via posta (l’ho dovuto fare anche io :S)
i supermercati sono aperti a tutte le ore e sono enormi…
poi ci sono le farmacie che son la cosa più strana….voi definireste FARMACIA un posto che vende cibo in scatola di ogni genere, cartoleria varia, piccoli elettrodomestici, prodotti per cura persona e casa e chi più ne ha più ne metta??? ah si hanno anche i farmaci… 0_o

cmq mi piace…
a parte quando ci sono i cani incivili che imbrattano tutti i simpatici marciapiedi (o forse sono i padroni gli incivili????)
gli americani sono strani forte, e spreconi…ma mi ci devo fare l’abitudine forse…

oggi dentro al campus di Harvard c’era una coppia di scoiattoli che gironzolava 🙂 bellini!

e che qualcuno mi spieghi perchè tutti dobbiamo festeggiare St. Patrick Day che è il patrono irlandese e a Pasqua non ho nemmeno un giorno di vacanza????? uff nemmeno il lunedì 😦

e voglio la Mozzarella (non fatta come qui di oro da quel che costa) e il formaggio (e non il surrogato di gorgonzola che ho visto oggi al supermercato :S il gorgonzola per definizione è MORBIDO non è duro come un masso!) …e un bel cacciatorino, il prosciutto cotto e crudo (che nn voglio pagare in diamanti)…e il pane BUONO…

ma meno male che almeno la lavazza arriva fin qui 😛

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: